VUOTOCICLO

Anna Maria Monteverdi

Anna Maria Monteverdi prende parte alla Mostra con un progetto per una duplice installazione, “√Angelica”, i cui realizzatori sono Matteo Gatti e Giulia Palomba.
Il progetto “√Angelica” è costituito da una coppia di elementi che dialogano all’interno dello spazio: alfa e omega, inizio e fine; i due momenti fondamentali determinati dall’elemento temporale vivono una doppia natura: da una parte realtà opposte e contrastanti, dall’altra dittico simbiotico, in quanto vicendevolmente essenziali l’una alla sussistenza dell’altro, in un rapporto ciclico. Il progetto prende ispirazione in particolar modo dal film Angelica2 , che mira essenzialmente alla destrutturazione della triade espressiva (teatro, televisione, cinema) e alla successiva ricollocacazione dei tasselli secondo una logica meta-mediale in cui viene meno la distinzione tra oggetto e soggetto. Nell’installazione è infatti presente un piccolo schermo che trasmette un video sonoro- rielaborata opera di montaggio del film Angelica2, del quale vengono scelti gli attimi di vuoto, di non “parola”.
In questo modo il significato lascia spazio al significante, l’etica si connette all’estetica e ciò “che è detto” lascia posto sulla scena a ciò che “dice”.

a cura di Pina Meriano

image host image host

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: