VUOTOCICLO

Daniela Da Vinci

Toccante, poetico e intimo. Sono le definizioni più adatte a “In Utero”, opera presentata dall’artista Daniela Da Vinci per l’edizione di quest’anno di Vuotociclo. Un mix di sensazioni uterine, materne e intimamente naturali ci insinua nel susseguirsi cosmico degli eventi con intelligenza e sensibilità. Un tappeto floreale vivo e secco, dalle delicate sfumature che dividono la vita dalla morte, è il palco scelto dall’artista su cui porre un altare. Un utero alimentato da un cordone ombelicale, che si perde nel retro del visibile, custodisce il segreto della nascita e della creazione. Dall’altro capo dell’ara installata, l’inseguirsi cromatico, musicale e vivido dell’immagine simbolica della natura scelta dall’artista, i fiori. Ad elevarsi al di sopra del vetro uterino l’immagine di un calice, simulacro della ciclicità del cosmo e custode dei misteri della natura umana e non, circondato da altre foto belle e suggestive. Daniela Da Vinci laureanda in Scienze della Comunicazione presso il Suor Orsola Benincasa mostra in quest’opera una sensibilità fuori norma e un gusto per l’immagine fotografica notevole. Splendida la poetica di quest’installazione, che con le foto alla parete, le immagini ecografiche quasi sospese e il battito cardiaco che accompagna la fine del video lascia il visitatore con la sensazione di essere appena stato “In Utero”.

a cura di Marco Coppola

image host

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: